EPILOBIUM

ISPIRATI

Epilobium gocce

Utile contro i disturbi associati alla funzione prostatica e urinaria.

L’elisir della Forza

La pianta dell’assenzio è in grado di crescere nei luoghi più disparati anche sassosi dimostrando di avere un buon radicamento, quindi un legame alla terra. Nello stesso tempo i suoi oli essenziali la rendono affine all’aria e quindi per Ildegarda, all’elemento spirituale che simboleggia il soffio di vita.

L’assenzio per questa capacità trasmette all’uomo la forza necessaria per incedere permettendogli un miglior “appoggio a terra”. Il tutto si esplicita attraverso l’energia conferita ai reni e al miglior fluire della bile: energia fisica e forza di volontà. L’assenzio grazie all’aumento dell’attività onirica, favorisce il contatto con l’inconscio.

Nome

La pianta Artemisia deve il suo nome alla dea greca della caccia, Artemide, dal greco “significa sano, mentre l’aggettivo absinthium, “senza dolcezza”, fa riferimento al suo sapore amaro e pungente. Diffuso in tutta Europa e in Asia fino alla Norvegia meridionale, l’assenzio predilige i terreni ricchi di azoto, caldi e leggeri, assolati e pietrosi; cresce spontaneo nei luoghi incolti e tra le macerie.

Descrizione

L’Epilobio è chiamato anche con il nome di garofanino di bosco. Si tratta di una pianta erbacea perenne tipica delle nostre Alpi, appartenente alla famiglia delle Oenotheraceae.

Si trova molto spesso in terreni umidi e leggermente calcarei, su campi e pascoli caratterizzati dalla terra bruciata, da cui deriva il suo nome inglese “fireweed” erba di fuoco, dato che questa pianta officinale tende a crescere in boschi nei periodi successivi ad un incendio.

Nell’antichità, i nativi americani raccoglievano i giovani germogli dell’epilobio che venivano poi mescolati alla verdura cruda e consumati come pasto principale dato che, se prelevati durante le prime fasi della loro vita, i fiori dell’epilobio sono un’ottima fonte di vitamina C e pro-vitamina A, mentre il gambo della pianta veniva comunemente impiegata per preparare un unguento applicabile su tagli e ferite, facendo fuoriuscire il pus infetto e permettendo la rimarginazione della zona.

Ha proprietà anti edematosa prostatica, antinfiammatoria, astringente. Insieme all’ Epilobio in questo prodotto è presente la Serenoa, una pianta che veniva utilizzata dagli indiani della Florida per curare numerosi disturbi urologici.

È una pianta indicata per contrastare i disturbi associati all’ipertrofia prostatica. L’ Ortica potenzia l’effetto del prodotto sia sulla prostata che sulla vescica. Questa pianta grazie all’attività esercitata dai lignani e dalle lectine presenti all’interno delle radici, può costituire un ottimo rimedio coadiuvante per ripristinare la funzionalità della prostata. Ha inoltre proprietà diuretiche ed antinfiammatorie e contrasta la ritenzione idrica e la renella.

Indicazioni

Sostiene le fisiologiche funzioni della prostata.

Thesaura Naturae Ildegarda Ricette Ispirati Gocce Epilobium
Formati

• 50ml
• 100 ml

Ingredienti

Alcool, acqua, epilobio (Epilobium Parviflorum) parte aerea fiorita, ortica (Urtica Dioica) parte aerea fiorita, serenoa (Serenoa Repens W.Bartram Small) frutti, mirtillo nero (Vaccinium Myrtillus L.) foglie.

Posologia

Fino a 75 gocce due volte al giorno, diluite in un po’ d’acqua. Si consiglia di partire con 30 gocce due volte al giorno e poi aumentare.

Condividi il benessere

Dice Ildegarda

Thesaura Naturae Dice Ildegarda Binden

L’ortica è calda in un modo tutto suo. Non è adatta da mangiare cruda a causa della sua asprezza. Quando ne vengono colti i germogli, è buona cotta come cibo per gli uomini. Purifica lo stomaco e ne allontana il muco nocivo. Tutti i tipi di ortica hanno questa proprietà.

- da Physica der HIldegard von Bingen